Alice e il cuore ......dei ragazzi dell'Arca di Noè


Stasera , ancora una volta i ragazzi dell'Arca di Noè, ci hanno regalato un vortice di emozioni.....e non solo.

Ci hanno offerto la possibilità di riflettere su come trascorre oggi la nostra vita ....sempre più relegata fra le tranquille mura di casa , povera di relazioni e di sguardi che si incrociano benevoli.

Questo ci rende sempre più egocentrici , sempre più capaci di pensare che i nostri bisogni sono prioritari e la nostra pseudo/tranquillità va conservata e difesa ad ogni costo.

E perchè ciò accada dobbiamo necessariamente fare il vuoto intorno, mantenere le distanze e non riconoscere l'altro accanto a noi.

Alessandro , responsabile dell'Arca di Noè ,ha concluso lanciando un messaggio che dovremmo fare nostro......" lasciamoci coinvolgere dalle meraviglie del mondo ma , soprattutto , guardiamo intorno a noi con occhi che sanno meravigliarsi come gli occhi trasparenti dei bambini.

E la piccola Marida è stata per me un monito e una speranza ....lei così piccola di appena 3 anni, seduta nella sua poltroncina si è lasciata meravigliare da uno spettacolo in cui ognuno era qualcuno , essere unico ed irripetibile

Marida e tutti i bambini che stasera erano li hanno acceso il nostro cuore di gioia

Post in evidenza
Post recenti